L'ELENCO DELLE AZIENDE
Contatta direttamente le aziende

Socage scommette sugli USA

  • 18/04/2011, Sorbara di Bomporto - Modena

  • L'azienda modenese crede nell'apertura del mercato Nordamericano.
  • Azienda Socage S.r.l.

 

Molto spesso sono le idee più spregiudicate a risultare vincenti ed è così che Socage S.r.l. ha deciso di investire per aprire il mercato nordamericano, anche attraverso la partecipazione alla, da poco conclusa, fiera Conexpo-Con/Agg di Las Vegas.

A chi non conosce profondamente il settore delle piattaforme autocarrate, questa idea non sembrerà poi così particolare, ma è bene sapere che in Nord America la tipologia di attrezzature utilizzata è totalmente diversa da quella a cui siamo abituati in Europa; molto spesso isolate, con spessore degli acciai maggiorati, installate su autocarri con P.T.T. spropositato... ma soprattutto i modelli Nordamericani seguono una direttiva diversa rispetto a quella europea, la direttiva ANSI, che impone standard diversi dalla direttiva vigente in Europa. Aggiungiamo poi che la doppia articolazione a pantografo è del tutto sconosciuta su questo mercato ed è proprio questo fattore che Socage ha deciso di sfruttare per proporsi agli allestitori statunitensi.

Per sostenere la propria azione, Socage ha poi sviluppato un nuovo modello, la DA365, derivata dal modello DA320, a cui sono state apportate sostanziali modifiche strutturali e di componentistica e che mantiene le stesse caratteristiche prestazionali: 20 metri di altezza di lavoro e 9,5 metri di sbraccio. Installata su pick up Ford F-550, l'attrezzatura è dotata di stabilizzazione in sagoma che non limita comunque le prestazioni, grazie alla massa complessiva dell'autocarro di ben 8,8 ton.

Al Conexpo-Con/Agg era presente un mezzo allestito da Stamm Manufacturing, primo concessionario ufficiale di Socage negli Stati Uniti, con sede a Fort Pierce (Florida). "Siamo solo all'inizio" commenta Fiorenzo Flisi, amministratore delegato di Socage "ma grazie ai segnali positivi ricevuti durante la manifestazione, siamo certi che investire sul mercato nordamericano porterà ottimi frutti". Socage continua quindi nella ricerca di nuovi allestitori interessati ad un prodotto innovativo per il mercato in cui operano e che potrà risultare vincente proprio perché incarna una vera rivoluzione tecnica. Simone Tomasi, Export Manager Socage che segue il Nord America illustra "Ho visitato moltissimi potenziali concessionari e tanti sono quelli che sono interessati e con cui probabilmente inizieremo una collaborazione".