L'ELENCO DELLE AZIENDE
Contatta direttamente le aziende

Hörmann: funzionalità e qualità nell'architettura produttiva

  • 14/02/2013, Lavis - Trento

  • Una società in rapida crescita, leader nel settore dolciario, ha recentemente inaugurato la nuova sede centrale caratterizzata da un accurato design architettonico, scegliendo un'ampia gamma di prodotti Hörmann

 

Richiesta di preventivo e/o di informazioni

 

Si è verificato un errore e non è stato possibile inviare l'informazioneNon è stato possibile inviare parte dell'informazione.
Per favore, provi ancora
Per favore, provi ancora

Ol Pastissier ("Il Pasticciere" nell'idioma bergamasco) è una società che produce generi da forno e dolciari e li commercializza attraverso una catena di rivendite, con spazi destinati a bar-caffetteria e gelateria. La nuova sede, completata pochi mesi fa, concentra in un unico complesso i laboratori e le attività direzionali.

L'edificio sorge nella zona artigianale di Clusone, principale centro della Val Seriana: si tratta di un moderno stabilimento articolato che ospita gli uffici, la zona per la preparazione, cottura e confezionamento, il magazzino e l'area logistica dalla quale partono giornalmente i prodotti diretti ai vari esercizi, distribuiti in diversi centri dell'area prealpina orobica.
L'intervento è stato progettato da Gianni Baretti, architetto e fondatore dello studio GBA, con sedi a Clusone e a Praga. "Ho deciso di sviluppare l'attività professionale nei paesi dell'Est quasi quindici anni fa, mantenendo però salde basi in Italia. Oggi lo studio conta su una ventina di collaboratori e si occupa di progettazione e urbanistica, nel nostro paese, mentre in Repubblica Ceca opera prevalentemente nel recupero di edifici storici."
Come è nato il progetto per la nuova sede di Ol Pastisser?

"La società ha sempre puntato sulla qualità ed è in forte espansione: in pochi anni ha aperto cinque punti vendita, ciascuno dotato del proprio laboratorio. C'era perciò la necessità di razionalizzare la produzione e, con l'occasione, allo stabilimento sono stati aggregati anche gli uffici, creando una sede unica dalla forte valenza rappresentativa.
L'edificio è infatti articolato in tre volumi principali: agli estremi si trovano il blocco gli spazi amministrativi e il luminoso corpo pluripiano affacciato verso la strada, per le attività di rappresentanza, caratterizzato da una leggera pensilina sorretta da sottili pilastri e da trasparenti facciate continue.

Il laboratorio è situato in posizione centrale: si tratta di un grande spazio estremamente flessibile, senza strutture portanti intermedie grazie alle notevoli capriate che sostengono la copertura, realizzate in legno lamellare rinforzato con elementi metallici. Le due linee di produzione, del pane e dei dolci, sono alimentate da nove forni per la cottura dei prodotti."
Quali idee hanno guidato la progettazione?

"Nella mia filosofia progettuale le scelte formali sono sempre mirate a enfatizzare la funzionalità complessiva dell'edificio. In questo caso ho voluto omogeneizzare il linguaggio architettonico dei diversi volumi, con un disegno dalla chiara matrice contemporanea, puntando sulla qualità delle soluzioni costruttive, dei materiali e delle finiture."
Di comune accordo, committente e progettista hanno cercato un fornitore unico capace di fronteggiare le diverse esigenze.

"Avevamo la necessità di coniugare immagine e praticità d'uso, efficienza e affidabilità. Per queste ragioni abbiamo deciso di rivolgerci a Hörmann per l'intera dotazione di chiusure tecniche, dai portoni sezionali con porte pedonali di sicurezza ai portali scorrevoli a tenuta antincendio, fino alle soluzioni specifiche per gli spazi produttivi.

La scelta dei prodotti Hörmann è stata condivisa con l'installatore, Alba Elettronic, che ha fatto da tramite con la casa madre per tutte le necessità tecniche, fra cui la modifica dell'altezza delle uscite di sicurezza inserite nei portoni sezionali, richiestaci dagli uffici competenti ed eseguita con rapidità ed efficienza."

Siete soddisfatti del risultato complessivo?

"Personalmente sì: l'esito è in tutto simile a quello prefigurato in sede progettuale e l'intervento contribuisce al miglioramento della qualità del costruito della zona produttiva di Clusone. Il committente, inoltre, dispone ora di una sede capace di supportare adeguatamente i suoi programmi di sviluppo a livello nazionale e internazionale."

BOX Funzionalità, estetica, sicurezza

La fornitura di prodotti Hörmann per la nuova sede centrale di Ol Pastisser è composta da:

  • 8 portoni sezionali modello APU 40N, verniciati di colore grigio RAL 9006, con porte pedonali per uscita di sicurezza dotate di maniglione antipanico e senza battuta inferiore, motorizzati WA 400 A 460;
  • 3 portoni scorrevoli mod. KST ad anta singola, antincendio REI 120, colore RAL 9002;
  • numerose porte per uscite di sicurezza (modd. NT60), per interni e bagni (modd. ZK e D65) e antincendio (mod. Matrix) ad anta singola e doppia REI 120.

Per ragioni tecniche, uno dei portoni sezionali è stato modificato per creare un portone ad anta battente. Inoltre, per ottemperare alle nuove normative in materia antincendio entrate in vigore dopo l'inizio dei lavori, in tutti i portoni sezionali l'altezza delle porte pedonali è stata modificata, a costo zero.

La commessa è stata gestita dall'agente di zona, Valter Cavalli, in collaborazione con l'installatore Alba Elettronic.

Telefono
Vedi telefono
Pagina web
Visita il sito
E-mail
Invia email
Indirizzo via G. Di Vittorio, 62
38015  Lavis
Trento - ITALIA
(Fare clic qui per visualizzare la mappa)