L'ELENCO DELLE AZIENDE
Contatta direttamente le aziende

Palacongressi di Rimini: la luce diventa protagonista con Tecnocupole Pancaldi

  • 28/09/2010, Castel San Pietro Terme - Bologna

  • Tecnocupole Pancaldi è stata scelta per soddisfare le esigenze progettuali, di illuminazione naturale e risparmio energetico, del nuovo Palacongressi di Rimini.

 

Richiesta di preventivo e/o di informazioni

 

Si è verificato un errore e non è stato possibile inviare l'informazioneNon è stato possibile inviare parte dell'informazione.
Per favore, provi ancora
Per favore, provi ancora

Tecnocupole Pancaldi, azienda leader nella produzione e commercializzazione di lucernari ed evacuatori di fumo e calore, è stata scelta per soddisfare le esigenze progettuali, di illuminazione naturale e risparmio energetico, del nuovo Palacongressi di Rimini. In specifico, l'Azienda ha fornito 72 cupole 170x170, duplex, opali in policarbonato compatto, utilizzate per la realizzazione delle campane nella Sala della Piazza.

L'opera, firmata dalle società GMP di Amburgo e Mijic Architects di Rimini - due importanti studi di progettazione nel panorama dell'architettura contemporanea mondiale - sarà per imponenza, originalità strutturale e dotazioni tecnologiche, la più grande e moderna struttura congressuale d'Italia.

L'ambizioso progetto, valutato 117 milioni di Euro, sorge su un'area di 38.000 m2 destinata, fino al 2001, al vecchio quartiere fieristico. L'intervento di riqualificazione urbana, sarà di consistente entità e contemplerà la realizzazione di un Auditorium per la musica, di superficie analoga, nell'attuale sede del Palacongressi ed il recupero delle aree verdi, che darà continuità al parco dell'Ausa fino al mare.

Elemento distintivo della nuova struttura è una grande conchiglia-anfiteatro, realizzata interamente in vetro e sospesa su sostegni d'acciaio. Il rivestimento sarà opaco, per armonizzarsi con l'architettura e l'ambiente circostante, mentre vetrate trasparenti e lucernari in copertura, caratterizzeranno i luoghi di permanenza dei congressisti. Nel suo complesso, il centro, sarà anche estremamente funzionale grazie alla flessibilità e modularità delle 42 sale complessive, per 9.300 sedute ed alla presenza di 500 parcheggi interrati.

Il primo corpo, che ospita l'ingresso principale, è composto da due piani calpestabili ed avrà un'altezza massima di 23 metri. Al piano terra è stato previsto un grande foyer d'ingresso, circa 4.000 m2, rivolto in direzione del mare, nel quale sarà possibile anche organizzare eventi in totale autonomia. Al primo piano, la grande conchiglia-anfiteatro da 1.600 posti con poltrone fisse, sarà suddivisibile in due sale da 800 sedute ciascuna.

Il secondo corpo, posizionato alle spalle del primo, collegato ed integrato tramite il foyer, conterrà la sala principale in grado di ospitare 4.700 persone, a sua volta suddivisibile in otto sale autonome. All'interno di questo spazio, di circa 5.000 m2 senza alcun pilastro, i lucernari Tecnocupole Pancaldi, uno per campana, svolgono un ruolo importante per l'apporto della luce naturale.

I sistemi di copertura installati garantiscono un'ottimale illuminazione in modo uniforme, grazie anche all'impiego di lame orizzontali, in vetro, che tagliano la luce. I lucernari potranno essere, all'occorrenza, oscurati tramite tende motorizzate.

Inoltre, per la conformità dei locali ai regolamenti vigenti, sono stati installati 19 evacuatori di fumo e calore Free Smoke, comandati a distanza da un pulsante di emergenza a rottura vetro. In caso di incendio, l'evacuatore determina l'apertura del lucernario, consentendo la creazione di uno strato libero dai fumi, per facilitare l'uscita delle persone e le operazioni dei soccorritori.

L'architetto Eduard Mijic, della Mijic Architects dichiara, "La sintesi e la contemporaneità tra il parco e l'ingresso principale sotto la grande conchiglia rendono il nuovo Palacongressi di Rimini un'opera unica, non solo in Italia ma anche all'estero" e aggiunge: "Le soluzioni Tecnocupole Pancaldi ci sono note, in quanto abbiamo già avuto modo di utilizzarle nell'ambito del progetto dell'Aeroporto di Falconara."

Laura Pancaldi, Amministratore di Tecnocupole Pancaldi, dichiara "Siamo molto orgogliosi di aver dato il nostro contributo nella realizzazione del Palacongressi, una costruzione innovativa nel suo genere e di grande valore architettonico, che si inserisce in modo armonico in una città storica come Rimini. Le nostre soluzioni, oltre a garantire il massimo comfort ai congressisti, permetteranno di ridurre l'impatto complessivo della struttura sull'ambiente e contribuiranno a contenere i consumi energetici."

Telefono
Vedi telefono
Pagina web
Visita il sito
E-mail
Invia email
Indirizzo Via Ca' Bianca, 700
40024  Castel San Pietro Terme
Bologna - ITALIA
(Fare clic qui per visualizzare la mappa)