L'ELENCO DELLE AZIENDE
Contatta direttamente le aziende

La sicurezza antincendio nell'aeroporto di Milano Malpensa garantita da Tecnocupole Pancaldi

  • 15/01/2009, Milano

  • Tecnocupole Pancaldi è stata scelta per la fornitura di oltre 100 dispositivi per l’evacuazione di fumo e calore Free Smoke Verticali al fine di garantire la sicurezza antincendio nell’aerostazione.

 

Richiesta di preventivo e/o di informazioni

 

Si è verificato un errore e non è stato possibile inviare l'informazioneNon è stato possibile inviare parte dell'informazione.
Per favore, provi ancora
Per favore, provi ancora

Tecnocupole Pancaldi, azienda leader nella produzione e commercializzazione di lucernari ed evacuatori di fumo e calore, è stata scelta da EM969 S.r.l. per la fornitura di oltre 100 dispositivi per l'evacuazione di fumo e calore Free Smoke Verticali al fine di garantire la sicurezza antincendio nell'aerostazione.

L'azienda abruzzese in A.T.I. con Taddei S.p.A. si è aggiudicata i lavori di ampliamento del corpo principale di Milano Malpensa, consistente nella realizzazione di circa 9.000 m² di facciate continue, all'interno di un'operazione dal costo complessivo di circa 20 milioni di euro.

Le motivazioni che hanno orientato EM969 S.r.l. e Taddei S.p.A. ad incaricare Tecnocupole Pancaldi sono principalmente riconducibili all'affidabilità delle sue soluzioni e all'esperienza e professionalità dell'ufficio tecnico dell'Azienda, che ha offerto alla Committenza un supporto qualificato e completo, in tutte le fasi di sviluppo dell'opera. Inoltre, Free Smoke V grazie all'ingombro estremamente ridotto, ha assicurato un'ottima resa estetica della facciata dell'edificio.

I Free Smoke V sono stati installati in ottemperanza al Decreto Ministeriale 10/3/1998 che stabilisce i criteri generali di sicurezza antincendio e di gestione dell'emergenza nelle aerostazioni, che a causa del loro affollamento sono considerati luoghi a rischio di incendio molto elevato, in cui l'evacuazione potrebbe risultare difficoltosa.

Lo stesso Decreto rileva l'utilità di applicare, in questi ambienti grandi e complessi, misure di protezione attiva di tipo automatico, sia in fase di prima realizzazione sia nelle successive fasi di ampliamento.

I dispositivi di evacuazione di fumo e calore assumono ancora più importanza in virtù dei 24 milioni di viaggiatori l'anno, di cui 19 milioni su tratte internazionali, che rendono lo scalo milanese il secondo aeroporto italiano per numero di passeggeri e il primo per volume di merci trasportate, 440 mila tonnellate, circa il 44% del traffico nazionale. A fronte di tali numeri, la sicurezza antincendio ha rappresentato un aspetto rilevante nella realizzazione dell'ampliamento, anche in conseguenza dell'evoluzione di Milano Malpensa: da luogo di passaggio a complesso di edifici all'interno dei quali le persone, in transito, possono sostare piacevolmente, anche per molte ore, grazie alla  presenza di negozi, ristoranti ed altri servizi.

Nell'aeroporto è stato installato il sistema di protezione attiva automatico Free Smoke V, composto da un cilindro telescopico a tre sfili con funzionamento misto CO2/OLIO fulcrato tra due staffe parallele in acciaio zincato, da una valvola termica con chiavistello di ritegno dell'anta mobile nello stato di chiusura in condizioni di non emergenza, da una fialetta termosensibile e dalla bombola CO2.

Tutti i tubi preposti all'alimentazione del cilindro sono in teflon protetto da doppia calza in acciaio inox e il dispositivo può essere collegato ad un impianto di apertura a distanza di tipo pneumatico, senza alcun altro accessorio. La possibilità di sgancio manuale dall'esterno per le periodiche attività di manutenzione è data da uno snodo con cavetto associato, all'estremità del chiavistello.

Costruito in conformità alla norma UNI-EN 12101-2, l'evacuatore di fumo e calore Free Smoke V riduce, in caso di incendio, il rischio di intossicazione e aumenta la visibilità, poiché crea uno strato a livello terra libero da fumi, facilitando così lo sfollamento delle persone e le operazioni dei soccorritori. Questa funzione risulta tanto più importante in strutture come le aerostazioni, la cui complessa planimetria, composta da aree separate da barriere fisiche (biglietteria, controlli, dogane, ecc.), richiede uno studio accurato dei piani di esodo.

Laura Pancaldi, Amministratore di Tecnocupole Pancaldi, dichiara: "L'installazione di Free Smoke V  presso l'aeroporto di Milano Malpensa, rappresenta per noi un'importante referenza. Questa realizzazione ha confermato, ancora un volta, Tecnocupole Pancaldi quale valido partner nella fornitura di soluzioni flessibili e conformi alle disposizioni di legge in materia antincendio e nell'assistenza al cliente, che comprende i servizi di progettazione, personalizzazione, posa e manutenzione dei prodotti".

Telefono
Vedi telefono
Pagina web
Visita il sito
E-mail
Invia email
Indirizzo Via Ca' Bianca, 700
40024  Castel San Pietro Terme
Bologna - ITALIA
(Fare clic qui per visualizzare la mappa)