Questo sito utilizza cookies proprie e di terzi per una migliore esperienza e migliori servizi. Se continui con la navigazione intendiamo che ne accetti l'utilizzo. Per ulteriori informazioni, visita la nostra pagina web. Politica sui cookie

Nello sviluppo delle conoscenze sulle tecniche di pulizia previsto nel programma RCM Cleaning Solutions, RCM ha messo a punto un sistema che rende più efficace, sicuro e performante la sanificazione dei pavimenti in ambiente strettamente sanitario o dovunque sia necessario eliminare o limitare fortemente la carica batterica delle superfici orizzontali.

L'ozono è un gas instabile composto da tre atomi di ossigeno con un alto potere ossidante e sterilizzante capace di inattivare batteri, funghi, muffe, virus ed eliminare di conseguenza anche i cattivi odori.

Esercita anche un'attività disinfestante che può ridurre la contaminazione da insetti. L'uso dell'ozono nei processi di sanificazione e deodorazione degli ambienti è una pratica comune che viene adottata in vari settori: ospedaliero, alimentare, scolastico, sportivo, Horeca, alberghiero, nautico, rimessaggio auto e caravan con la sua applicazione attraverso tecniche più o meno consolidate.

Alla grande efficacia sanificante si somma poi un altro vantaggio: non lascia alcun residuo nell'ambiente. Lo si usa dopo avere lavato le superfici, evitando così l' applicazione di soluzioni disinfettanti che prevedono un tempo di contatto ( almeno 10 - 15 minuti ) ed un successivo risciacquo .

Ma perchè RCM Eco 3 Sanitizing è stato candidato al Premio Innovazione di AFIDAMP?  Nel caso della pulizia di pavimenti con lavasciuga, fino ad ora, si è proceduto con l'immissione di ozono nell'acqua del serbatoio soluzione. Questa operazione comporta però tempi piuttosto lunghi (15/30 minuti) e una dispersione dell'efficacia igienizzante.

Con il sistema RCM Eco 3 Sanitizing, l'arricchimento dell'acqua con ozono è capace di abbattere il 97 % della carica batterica (certificato dal dipartimento SpinOff dell'Università di Padova), avviene istantantaneamente "in line" mentre questa passa nella tubazione che la porta sulle spazzole, azzerando completamente i tempi di attesa.