Questo sito utilizza cookies proprie e di terzi per una migliore esperienza e migliori servizi. Se continui con la navigazione intendiamo che ne accetti l'utilizzo. Per ulteriori informazioni, visita la nostra pagina web. Politica sui cookie

La visibilità, nella guida di una macchina, è molto importante e RCM ha sempre cercato di eliminare tutto ciò che potesse limitarla. Così, nelle spazzatrici RCM, il contenitore è sempre stato alle spalle del conducente e il cruscotto/comandi,  nelle spazzatrici come nelle lavapavimenti è ridotto al minimo o sagomato "con vista" sulla spazzola.

I comandi al volante sono frutto di questa linea. La prima spazzatrice con i comandi al volante è una RCM ATOM del 1999. La prima lavasciuga con i comandi al volante è una RCM ELAN del 2007.