L'ELENCO DELLE AZIENDE
Contatta direttamente le aziende

Gestione della flotta grazie a “connect:” maggior produttività, tempo di utilizzo e sicurezza - minori costi

  • 21/04/2015, Buguggiate - Varese

  • Linde Material Handling lancia sul mercato "connect", una nuova soluzione per gestire la flotta di carrelli elevatori.

 

Richiesta di preventivo e/o di informazioni

 

Si è verificato un errore e non è stato possibile inviare l'informazioneNon è stato possibile inviare parte dell'informazione.
Per favore, provi ancora
Per favore, provi ancora
Dopo l'esito positivo della fase di prova, Linde Material Handling sta per lanciare sul mercato "connect:", una nuova soluzione per gestire la flotta di carrelli elevatori. Presentato all'evento clienti World of Material Handling dello scorso anno, "connect:" fornisce ai responsabili della flotta informazioni trasparenti in merito agli operatori ed ai carrelli, al loro impiego ed alla modalità di utilizzo. L'analisi di questi dati garantisce una maggiore sicurezza per quanto riguarda il traffico interno, una più elevata disponibilità dei mezzi grazie all'ottimizzazione dei servizi e minori danni, oltre a un uso più efficace dei veicoli stessi. L'operatività del parco macchine diventa così più economica sotto ogni punto di vista.

"Funzioni che si possono abbinare in modo flessibile, software intuitivo completamente parametrabile in base al numero degli utilizzatori ed alle dimensioni del parco, server ancora più potenti e moduli semplici per l'infrastruttura locale, oltre a strumenti di estrazione dati e reporting, e costi contenuti. Con "connect:" possiamo configurare soluzioni che sono perfettamente adattabili alle esigenze specifiche del cliente ed in grado di sfruttare in modo ottimale le potenzialità di ogni parco veicoli," dichiara Maik Manthey, che è responsabile dell'unità operativa di Linde Connected Solutions, in qualità di Vice-Presidente New Business & Products. "Durante la fase di test, abbiamo ottenuto un riscontro molto positivo e costruttivo dai nostri partner pilota ed abbiamo implementato direttamente le relative ottimizzazioni all'interno dei prodotti. Perciò stiamo lanciando una soluzione matura ed affidabile."

Clienti pilota
I componenti hardware e software della famiglia di prodotti modulari "connect:" sono stati testati da otto clienti pilota su un totale di 800 veicoli. Uno di questi clienti pilota è Danish Crown, nella sua sede di Essen/Oldenburg. La società utilizza principalmente attrezzature per la movimentazione di magazzino, ma anche carrelli elevatori e retrattili. Il lavoro, su tre turni e a cottimo, comporta che i veicoli vengano utilizzati massivamente e siano sottoposti a sollecitazioni aggiuntive dovute al continuo cambio di conducenti. Minimizzare i danni legati a lievi urti tra i veicoli, ottenere informazioni riguardanti l'utilizzo dei veicoli e gestire la flotta e i suoi conducenti erano gli obiettivi che si desiderava raggiungere con l'impiego di "connect:". "La funzione di controllo degli accessi ha portato ad un utilizzo molto più responsabile dei veicoli," dichiara Helmut Egglseder, Responsabile della Produzione di Danish Crown a Essen/Oldenburg. "La soluzione Linde per la gestione della flotta costituisce un enorme miglioramento per noi. In precedenza, abbiamo provato a gestire il nostro parco veicoli su carta, ma questa soluzione non ha sortito effetti positivi, in particolare perché lavoriamo su tre turni, 24 ore al giorno, sette giorni alla settimana."

Minimo sforzo, grandi vantaggi
Gli utilizzatori di carrelli Linde possono convertire i loro mezzi attuali ed utilizzare il nuovo sistema di gestione e analisi "connect:desk" oppure accedere online, attraverso il portale "connect:", per consultare le informazioni del proprio parco veicoli che sono archiviate sui server cloud Linde. Tutti i componenti dei carrelli come le unità di trasmissione e di accesso dei dati, così come i sensori, possono essere ordinati come kit di retrofit per mezzi esistenti Linde e non - in tal modo "connect:" può essere anche impiegato in caso di parchi misti. Considerate le potenzialità di risparmio, i costi necessari per l'installazione e il funzionamento della soluzione "connect:" risultano gestibili: l'infrastruttura Bluetooth standard Linde per uso locale è di semplice installazione e non viene nemmeno richiesta se i dati devono essere trasferiti ai server Linde via GPRS e processati sul portale "connect:". I carrelli di nuova fornitura vengono consegnati già equipaggiati con tutti i componenti necessari, mentre i mezzi esistenti e quelli di terzi possono essere facilmente aggiornati dal tecnico dell'assistenza. Gli aggiornamenti del firmware e le funzioni aggiuntive vengono trasmessi al veicolo in modalità wireless e installati automaticamente.

Ciascuna funzione abilita applicazioni aggiuntive
Ad oggi, la famiglia di prodotti "connect:" comprende quattro gruppi di funzioni: Access include il controllo degli accessi tramite chip RFID o PIN - la base per un utilizzo pianificato del parco veicoli. Data registra le ore di lavoro, il rilevamento degli urti e la trasmissione dei codici di errore - moduli che aiutano principalmente a ottimizzare l'assistenza e la manutenzione e ad evitare danni ai veicoli. Il modulo di analisi dell'uso registra i dati relativi ai tempi di sollevamento, abbassamento e guida, oltre ai parametri della velocità e a ulteriori prestazioni, e fa parte del gruppo della funzione Analysis. Tutti questi moduli forniscono informazioni relative all'utilizzo del parco veicoli: i carrelli in uso sono quelli giusti? Il tasso di utilizzo è ottimale? Quanta energia si sta consumando? Al momento, il modulo Tracking include la funzione di localizzazione interno/esterno. Un sensore rileva se si sta utilizzando il veicolo al chiuso o in un'area esterna. In tal modo è, ad esempio, possibile ridurre automaticamente la velocità all'interno, evitando incidenti. Inoltre, si possono impostare delle restrizioni di accesso verso alcuni veicoli. Nei prossimi mesi, verranno introdotti moduli di geo-localizzazione e di controllo delle zone di utilizzo dei carrelli, che permettono un controllo ancora più accurato del luogo di impiego, allo scopo di minimizzare incidenti e danni a veicoli o edifici.

connect:desk - il cockpit dati per amministrazione, analisi e controllo
Il software "connect:desk" mostra tutte le informazioni disponibili della flotta, permette di associare i carrelli ai conducenti e in tal modo facilita la pianificazione del lavoro. Al suo interno si creano i conducenti, si assegnano i diritti di accesso per i veicoli o per gruppi di veicoli, si impostano i limiti di velocità e si archiviano digitalmente i documenti di conducenti e carrelli. Grazie a una interfaccia personalizzabile, i dati più importanti per l'utilizzatore sono disponibili a colpo d'occhio e messaggi automatici ricordano la prossima manutenzione o formazione del conducente. Inoltre, valutazioni e report dettagliati e interattivi possono essere creati, esportati e inoltrati ad hoc o secondo intervalli prestabiliti in modo da visualizzare facilmente le analisi per l'ottimizzazione del parco e del loro utilizzo. Cliccando ad esempio, in corrispondenza dei dati presenti nei grafici, il software mostra informazioni aggiuntive sul veicolo, il conducente o l'evento.

La soluzione mobile - il portale "connect:"
In alternativa, i dati come le ore di lavoro o le anomalie di funzionamento possono essere trasferiti dai carrelli direttamente alla Linde data cloud tramite la rete di comunicazione mobile. I clienti che non volessero installare un'infrastruttura locale nella propria sede possono raggiungere questi dati in ogni momento utilizzando qualsiasi PC, tablet o smartphone con connessione internet. Anche in questa soluzione sono disponibili svariate funzioni di reporting e analisi e i dati possono anche venire esportati su altri sistemi IT.

"La connettività offre infinite opportunità per semplificare i processi e le procedure automatizzate, anche per il traffico interno. Stiamo lavorando per collegare in modo ancora più stretto i nostri mezzi con i sistemi IT e gli utilizzatori, e renderli in grado di comunicare con le infrastrutture. In tal modo, stiamo estendendo sempre di più la portata delle funzioni di "connect:"," spiega Maik Manthey. "Per quest'anno abbiamo in agenda l'app "connect:Preshift", che consente di registrare l'effettuazione dei controlli giornalieri via smartphone all'inizio di ogni turno, e il Wi-Fi come secondo standard per la trasmissione dei dati."

Telefono
Vedi telefono
Pagina web
Visita il sito
E-mail
Invia email
Indirizzo Via Luguzzone Z.I. di Brunello
21020  Buguggiate
Varese - ITALIA
(Fare clic qui per visualizzare la mappa)