L'ELENCO DELLE AZIENDE
Contatta direttamente le aziende

Hörmann: soluzioni efficaci in tempi rapidi

  • 23/09/2013, Lavis - Trento

  • Linee sobrie ed equilibrate destinate a trasformare l'immagine degli edifici produttivi: Protoshop-PSC di Lamborghini è una struttura di alto livello tecnologico, nella quale non potevano mancare i prodotti di punta Hörmann.

 

Richiesta di preventivo e/o di informazioni

 

Si è verificato un errore e non è stato possibile inviare l'informazioneNon è stato possibile inviare parte dell'informazione.
Per favore, provi ancora
Per favore, provi ancora

Lamborghini, il marchio italiano delle auto supersportive, festeggia quest'anno il 50° anniversario della fondazione. Fra le numerose innovazioni che stanno trasformando la storica sede di Sant'Agata Bolognese spicca il nuovo edificio dedicato allo sviluppo dei prototipi e delle vetture pre-serie, prima costruzione industriale multipiano in Italia certificata in classe energetica A.

Ampio circa 5.000 metri quadrati, il nuovo edificio dispone di spazi operativi a elevatissimo contenuto tecnologico e funzionale (laboratori, attrezzeria R&D, magazzino, aree per water-test e per assemblaggio elettrico, uffici, etc., oltre al cosiddetto "truschino", un ambiente dedicato all'analisi della componentistica) organizzati su diversi livelli.

Design, sicurezza e risparmio energetico sono i tratti più significativi del progetto, realizzato con tecnologie all'avanguardia e caratterizzato da soluzioni stilistiche moderne e lineari, dalla forte identità, capaci di valorizzare adeguatamente una delle fasi più importanti del processo produttivo della casa bolognese.

L'ing. Luca Bernardoni è Direttore tecnico di Prospazio, società di ingegneria di Sassuolo (Modena) che fornisce un servizio di progettazione "chiavi in mano" a tutto campo nel settore dell'edilizia, dei processi e dell'impiantistica a supporto delle attività industriali.

"Quando un'azienda ci contatta, sa di trovare in Prospazio un interlocutore unico in grado di seguire l'intero percorso progettuale e costruttivo, dalle prime idee architettoniche allo sviluppo di tutti gli ambiti tecnico-operativi, fino ai collaudi conclusivi. In questo caso abbiamo coordinato l'intera commessa firmando dal progetto architettonico, all'impiantistica e le strutture, svolgendo il ruolo di referente unico per il committente."

Cosa distingue questo progetto dagli altri che avete seguito finora?

"Fra le molte peculiarità, evidenzierei i tempi ristrettissimi di progettazione e realizzazione: soli diciotto mesi, dal primo contatto con i vertici aziendali all'attivazione dell'edificio. La cura con la quale abbiamo seguito l'evolversi della costruzione è evidenziata da un semplice dato: in 42 settimane di direzione lavori abbiamo effettuato ben 53 revisioni del progetto. Oltre al lavoro svolto dal nostro team di progetto, voglio sottolineare come il successo dell'operazione sia stato determinato anche dall'elevato livello di professionalità dei fornitori, chiamati a proporre in tempi ridotti soluzioni valide ed efficaci rispetto alle specifiche tematiche progettuali."

É il caso dei portoni Hörmann a scorrimento rapido...

"Infatti: per la scelta dei portoni, inizialmente ci eravamo rivolti a un fornitore attivo nella zona che, a causa dei terremoti del 22 e 29 maggio 2012, pochi giorni prima dell'installazione ha dovuto rinunciare alla commessa. Ci siamo subito messi alla ricerca di un altro fornitore, in grado di garantire i migliori standard di qualità e un'estrema rapidità della fornitura, poiché l'inaugurazione era prevista il 5 luglio. Fortunatamente abbiamo trovato in Hörmann un partner serio ed efficiente - conclude l'ing. Bernardoni - che ha non solo recepito le nostre esigenze in termini di velocità della fornitura e dell'installazione, ma ha anche fatto propri i requisiti di contenimento dei consumi energetici, affidando la posa in opera a tecnici competenti."

Michele Stevan è Amministratore delegato di IdealPark, società veronese leader nel settore degli impianti di sollevamento per autovetture, che ha fornito e installato i due elevatori a doppio accesso al servizio di Protoshop-PSC, impiegati per lo spostamento dei modelli durante le fasi di assemblaggio.

"Ci occupiamo della progettazione e realizzazione di sistemi montauto e parcheggi meccanizzati per spazi produttivi, commerciali e residenziali e collaboriamo con un'azienda tedesca leader mondiale nella costruzione di parcheggi automatizzati. Per delimitare gli accessi ai nostri sistemi di sollevamento utilizziamo normalmente serrande avvolgibili: si tratta di dispositivi sottoposti a cicli d'impiego intensivi, che necessitano perciò di componenti resistenti e affidabili.

Dopo aver testato sul campo i prodotti di numerosi fornitori, abbiamo deciso di stabilire una partnership con Hörmann per la fornitura delle serrande avvolgibili, delle quali apprezziamo soprattutto la silenziosità e l'ampia possibilità di adattamento e personalizzazione. Si tratta di prodotti di elevata qualità rispetto all'offerta presente sul mercato, che ci hanno permesso di fare un passo in avanti sotto il duplice profilo delle prestazioni e dell'aspetto estetico dei nostri sistemi."

Prestazioni, velocità, affidabilità e sicurezza

Il nuovo edificio per lo sviluppo prototipi e vetture pre-serie Lamborghini è equipaggiato con due tipologie di prodotti Hörmann:

  • 2 portoni modello HS 7030 PU (dimensioni 4.000 per 5.000 mm) posti a delimitazione dei due ingressi carrabili;
  • 6 serrande avvolgibili mod. Rollmatic (dimensioni 2.570 per 2.340 mm) installate sugli elevatori interni.

 Nel primo caso si tratta di portoni motorizzati a scorrimento rapido, composti da profili in acciaio con superficie esterna goffrata e strato interno in schiuma di poliuretano, dotati di guarnizioni in epdm tra i singoli profili e con le parti laterali. Per permettere l'ingresso della luce naturale, in ogni portone sono state inserite 15 finestrature in profili estrusi di alluminio anodizzato e riempimento in doppia lastra di acrilico trasparente. In soli 42 mm di spessore, l'insieme restituisce un coefficiente di trasmittanza termica U = 1,9 W/m2K.

L'elevata velocità di manovra (apertura max. 1,5 - 2,5 m/s; chiusura ca. 0,5 m/s) è facilitata da guide di scorrimento laterali autoportanti in acciaio zincato con integrata barriera a raggi infrarossi, con autodiagnosi, e dal sistema a di avvolgimento a mensola a spirale.

Le serrande avvolgibili veloci, tutte motorizzate di serie, sono dotate di molle a doppia trazione e di doppia fune di sollevamento, per sostenere il peso degli elementi in alluminio e impedire la caduta della serranda in qualsiasi posizione si trovi. In caso di guasto della motorizzazione, la serranda è facilmente apribile manualmente.

La fornitura è stata gestita dagli agenti Hörmann: Maurizio e Roberto Castellari (portoni a scorrimento rapido); Luca Mascanzoni (serrande avvolgibili).

Telefono
Vedi telefono
Pagina web
Visita il sito
E-mail
Invia email
Indirizzo via G. Di Vittorio, 62
38015  Lavis
Trento - ITALIA
(Fare clic qui per visualizzare la mappa)