L'ELENCO DELLE AZIENDE
Contatta direttamente le aziende

Haulotte incontra i noleggiatori: Autovictor, una partnership a 360 gradi

  • 06/07/2012, San Giuliano Milanese - Milano

  • Azienda con radici profonde nel campo del sollevamento, Autovictor ha un rapporto con Haulotte che si è consolidato nel tempo grazie alla qualità e affidabilità delle macchine Haulotte.
  • Azienda Haulotte Italia

 

Richiesta di preventivo e/o di informazioni

 

Si è verificato un errore e non è stato possibile inviare l'informazioneNon è stato possibile inviare parte dell'informazione.
Per favore, provi ancora
Per favore, provi ancora

Autovictor nasce nel 1969 come ditta individuale, con attività di riparazione autoveicoli e soccorso stradale. La crescita che ha portato l'azienda di San Pietro Mosezzo (NO) a diventare una delle più importanti realtà nel mercato del noleggio di attrezzature di sollevamento è frutto di un percorso che ha condotto negli anni l'azienda piemontese ad ampliare progressivamente il proprio orizzonte di attività. Dapprima, il forte sviluppo economico e industriale in atto negli anni Settanta, che porta con sé una continua richiesta di mezzi e servizi per l'industria; una tendenza cui Autovictor risponde, nel 1976, con l'introduzione nel proprio parco automezzi della prima vera autogrù telescopica, una Rigo da 14 tonnellate. Poi, di pari passo con l'evoluzione tecnologica e la diversificazione delle attrezzature di sollevamento, una continua espansione non solo della flotta - oggi composta da ben 170 mezzi, suddivisi tra autogru, piattaforme aeree, sollevatori telescopici, autocarri e autoarticolati degli migliori marche - ma anche dei mercati di riferimento, che ha via via indotto Autovictor a potenziare la propria struttura. Una struttura oggi forte di oltre 50 addetti, un dipartimento tecnico e uno staff dedicato agli interventi in sito. E che è tuttora in espansione.

Davvero troppo numerosi i lavori importanti e di prestigio che hanno visto Autovictor partecipare con i propri mezzi e servizi a fianco dei propri clienti. Solo tra i più recenti ne segnaliamo due, uno in Italia e uno all'estero. Il primo, il noleggio di diversi mezzi, principalmente piattaforme di lavoro aereo, alle imprese impegnate nella costruzione della nuova sede della Regione Lombardia, il Palazzo Lombardia inaugurato lo scorso anno. Ancora più recente il noleggio che ha interessato la "regina" del parco macchine Autovictor, l'autogrù Liebherr LTM 1400 da 400 tonnellate impegnata per diversi mesi in Martinica per i sollevamenti necessari alla costruzione di un nuovo impianto termochimico per conto di una grande società italiana.

A raccontarci l'evoluzione della Autovictor e il rapporto con Haulotte è il titolare, Angelo Gino, erede del fondatore e che in azienda è già affiancato dalla terza generazione, suo figlio Alessandro.
«Il core business di Autovictor", esordisce Angelo Gino, "è ancora oggi rappresentato dal noleggio con e senza operatore di autogrù, ma nel tempo hanno assunto un rilievo sempre maggiore il trasporto conto terzi e il noleggio di piattaforme aeree - dalle piccole elettriche da 10 m fino alle autocarrate da 50 m di altezza operativa -, di sollevatori telescopici e di furgoni senza conducente, seguita da un'apposita società denominata Van Service. Due servizi, questi ultimi, che abbiamo introdotto nella nostra offerta per proporci con sempre maggiore efficacia e completezza anche alle imprese edili».

Autovictor è infatti stata una delle prime aziende di noleggio a puntare sin dalla fine degli anni '80 sul segmento delle piattaforme aeree, all'epoca ancora poco diffuse nel mercato italiano. E ha oggi in Haulotte uno dei suoi principali partner commerciali, attraverso il prezioso lavoro della concessionaria SAVIS di San Mauro (TO). «Abbiamo varato questa attività - racconta Gino -, in collaborazione con alcune realtà della zona, inserendo nel parco mezzi alcuni modelli da 17, 24 e 26 metri, che hanno incontrato fin da subito un'ottima accoglienza da parte del mercato. Questo ci ha incoraggiato a proseguire in questa direzione, strutturando e ampliando costantemente il parco; ed è proprio in corrispondenza di questo passaggio che ha avuto inizio il nostro rapporto con Haulotte». Un rapporto che oggi è pienamente consolidato, e si è via via esteso a tutte le tipologie di attrezzature di sollevamento proposte dal costruttore, fino ad arrivare ai sollevatori telescopici, ultimo e più recente ingresso nel parco mezzi Autovictor. «Haulotte ha conquistato nel tempo la nostra fiducia innanzitutto per la qualità, affidabilità e facilità di utilizzo e manutenzione delle sue macchine, aspetti questi che per un noleggiatore sono determinanti - sottolinea Gino -. Ma l'altro ingrediente che ha trasformato una semplice relazione commerciale in una partnership che ormai dura da diversi anni è stata l'ampiezza e il costante aggiornamento della gamma d'offerta: un aspetto questo, che si sposa perfettamente con la nostra politica aziendale, che tende a individuare per ogni segmento un numero il più limitato possibile di fornitori".

Non a caso il marchio Haulotte è ampiamente rappresentato nell'attuale parco mezzi dell'azienda: "dato il nostro storico legame con il settore della cantieristica - afferma Angelo Gino - , ad oggi la nostra gamma d'offerta privilegia soprattutto le piattaforme articolate elettriche e diesel, in altezze da 12 a 32 metri, che proponiamo in una quarantina di esemplari, cui si affiancano a completare l'offerta alcune piattaforme verticali elettriche, in altezze da 9 a 12 metri. Recentemente, alla luce delle ottime prove che nel tempo hanno offerto le piattaforme Haulotte, abbiamo deciso di confermare la nostra fiducia al marchio anche per quanto riguarda il segmento dei sollevatori telescopici. Una scelta che ha portato all'ingresso nel nostro parco macchine di un HTL 3210". Una novità assoluta per Autovictor, ma che ha già fornito ottimi riscontri: "potendo raffrontare il comportamento dell'HTL 3210 con altri modelli presenti nel nostro parco - conclude Gino -, possiamo tranquillamente affermare che le sue prestazioni sono a livelli di eccellenza. La macchina risulta molto sensibile e precisa nei movimenti, la manutenzione quotidiana è agevole e rapida, e il supporto del servizio di assistenza Haulotte è preciso e puntuale: una combinazione di fattori, questa, che rende l'HTL 3210 un modello particolarmente adatto al settore del noleggio".

Telefono
Vedi telefono
Pagina web
Visita il sito
E-mail
Invia email
Indirizzo Via Lombardia, 15
20098  San Giuliano Milanese
Milano - ITALIA
(Fare clic qui per visualizzare la mappa)