L'ELENCO DELLE AZIENDE
Contatta direttamente le aziende

Impianti fotovoltaici

  • Marca: Incas

Energia ecosostenibile: un business per la logistica.


Informazione dettagliata del prodotto Impianti fotovoltaici

I magazzini, per la loro natura architettonica, ben si prestano ad accogliere sulla copertura installazioni di pannelli fotovoltaici, sfruttando così un'area passiva per ottenere valore attraverso la generazione di energia. Incas divisione Nortech Impianti realizza impianti fotovoltaici sfruttando le più innovative tecnologie per garantire rese adeguate anche con presenza di bassi irraggiamenti. Ne è un esempio l'impianto a copertura dello stabilimento Zeta Polimeri di Buronzo (Vercelli). L'impianto è entrato in funzione il 24 dicembre 2008, ha una potenza massima pari a 480 kWp e sfrutta un innovativo mix tecnologico: moduli fotovoltaici in silicio cristallino per la falda più esposta al sole e a film sottile per la falda con minor irraggiamento.

L'investimento complessivo è stato di circa 2 milioni di euro ed è stato interamente finanziato da Intesa S. Paolo. La società ha colto anche l'opportunità, generata dalla necessità di sostituire la vecchia copertura in amianto, per risolvere non solo questo problema, ma coprire il fabbisogno di energia ed anche generare una fonte di reddito con il surplus venduto all'Enel.

Ne è risultato un sistema integrato con moduli posati in modo complanare alla copertura con sottostante una lamiera impermeabile posata a contatto della soletta di cemento e senza apportare alcuna modifica strutturale. In considerazione della bassa inclinazione, si è optato per l'utilizzo di due distinte tecnologie:

  • tradizionali pannelli in silicio monocristallino Ecostream con maggior efficienza per le aree esposte ad irraggiamento diretto
  • moduli a film sottile (Telloruro di Cadmio First Solar) ideali per le aree soggette ad irraggiamento sia diretto che diffuso, tipicamente per esposizione a settentrione (Nord-Est).

La potenza totale di 483 kW consente una produzione annua di energia elettrica di oltre 550.000 kW che corrisponde alla riduzione di 290.000 kg. di CO2 disperso nell'ambiente. Questa potenza è ripartita in 313 kW per i moduli in silicio cristallino e 170 kW per quelli a film sottile. Tutto il sistema è inoltre collegato ad un sistema di monitoraggio locale e remoto che consente di controllare le performance complessive e delle singole componenti.


L'impianto è stato riconosciuto come adeguato per entrare nel sistema di incentivazione, il cosiddetto "conto energia" che garantisce una remunerazione ventennale per tutti i kW prodotti dall'impianto. Nel caso specifico Zeta Polimeri potrà accedere alla massima tariffa incentivante incrementata di un ulteriore 5% grazie alla rimozione della vecchia copertura in amianto.

Dalla sua entrata in funzione (24/12) ha prodotto al 2 marzo 2009, 49.000 kW h di energia in linea con le stime di progetto.

Oggi questo impianto è diventato una fonte di reddito per l'azienda.

Altri prodotti di questa azienda

.P-CTU-2736050037