L'ELENCO DELLE AZIENDE
Contatta direttamente le aziende

Stampante ink-jet

  • Modello: CCS-R

Di ultimissima generazione per prestazioni, completezza del software, affidabilità, contenuti consumi e soprattutto di make-up.


Informazione dettagliata del prodotto Stampante ink-jet

per prestazioni, completezza del software, affidabilità, contenuti consumi di inchiostro (nozzle di soli 50 micron) e soprattutto di make-up e conseguentemente impatto ambientale particolarmente soft. La CCS-R è una stampante ink-jet di ultimissima generazione.

La CCS-R può vantare prestazioni brillantissime: velocità di stampa oltre 2.000 catratteri/secondo, ampio range di altezze di caratteri (da 1 a oltre 10 mm.), messaggi editabili su 1 fino a 4 righe.

Il software è  molto completo e davvero "user friendly", e tramite il display grafico multiriga permette all'operatore di editare con facilità messaggi anche complessi, contenenti caratteri alfanumerici, loghi e codici a barre; memoria molto capace (fino a 50 messaggi); interfacciabilità garantita dalla porta seriale RS232C; gamma completa di formati data; numeratore incrementale e decrementale fino a 8 cifre; disponibili numerose matrici di punti (da 5x5 a 24x24).

Carrozzeria in acciaio inox, cavo ombelicale di 3,5 mt., pre-riscaldatore dell'inchiostro nella testa di stampa e protezione da polvere ed umidità IP45 consentono alla CCS di operare senza problemi anche negli ambienti di lavoro più duri, con temperature comprese fra 0° e 40°C.

Ciò che contraddistingue però la CCS dalle principali stampanti concorrenti, apparse anche di recente sul mercato, e che ne fa una macchina di concezione realmente avanzata, è il sofisticato dispositivo IM (Sistema Automatico di Chiusura ermetica del Nozzle), di cui è dotata la sua testa di stampa: grazie ad esso i tecnici della KGK hanno realizzato una macchina davvero singolare quanto ad affidabilità, contenuti consumi di make-up (un litro ogni 200 ore di lavoro a 25°C!) e conseguentemente impatto ambientale ridotto al minimo.

Il dispositivo IM  fa sì che quando la macchina non deve stampare, e naturalmente in fase di spegnimento, il gutter (cioè il recupero dell'inchiostro) arretri verso il nozzle (l'ugello) fino a chiuderlo ermeticamente, impedendo in tal modo il contatto dell'inchiostro con l'aria ed evitando pertanto l'evaporazione del solvente quando non strettamente necessaria; così facendo si ottengono i due seguenti fondamentali vantaggi:

1) la viscosità dell'inchiostro rimane a lungo stabile entro i limiti richiesti e pertanto si riduce la necessità di aggiunte di make-up per ripristinarne i valori corretti.

2) in fase di riavvio, anche dopo lunghi periodi di fermo (mesi), la macchina è subito pronta a lavorare perchè l'aria non ha potuto penetrare nell'impianto idraulico, rendendo tra l'altro superfluo il lavaggio con solvente all'avvio ed allo spegnimento della macchina.

Prodotti correlati con Stampante ink-jet
Altri prodotti di questa azienda

.P-CTU-10779741