L'ELENCO DELLE AZIENDE
Contatta direttamente le aziende

È targato ancora una volta Ditec l’ingresso nel magico mondo della Ferrari

  • 24/04/2007, Maranello

  • Ditec dà il benvenuto agli oltre 180.000 visitatori che, ogni anno, entrano nel magico mondo della Ferrari. È, infatti, un’automazione Ditec che troviamo all’ingresso della prestigiosa Galleria Ferrari di Maranello.
  • Azienda Ditec S.p.A.

 
Ditec dà il benvenuto agli oltre 180.000 visitatori che, ogni anno, entrano nel magico mondo della Ferrari. È, infatti, un’automazione Ditec che troviamo all’ingresso della prestigiosa Galleria Ferrari di Maranello, il museo aziendale dove passato, presente e futuro del marchio del cavallino rampante si fondono e restituiscono al visitatore il fascino intatto di uno dei più importanti miti italiani.
È il terzo prestigioso vanto per Ditec, dopo l’automazione dell’ingresso del Ferrari Store di Milano, in piazzetta Liberty, il lussuoso department store progettato dall’architetto Massimo Iosa Ghini, e dell’ingresso all’area paddock di Ferrari Corse.
Il prodotto prescelto anche questa volta è BIS, l’automazione per porte scorrevoli rettilinee, che, per le sue caratteristiche di efficienza, sicurezza, innovazione tecnologica ed eleganza, si integra perfettamente in contesti di prestigio come quello della Galleria Museo Ferrari.
BIS è, infatti, un’automazione fra le più innovative proposte dal mercato grazie ai componenti elettromeccanici di ultima generazione, alla speciale funzione innovativa che permette la gestione e regolazione in remoto, via telecomando a infrarossi o PC, grazie al sistema di monitoraggio DMCS (Door Monitoring & Controlling System), sviluppato da Ditec per la gestione evoluta delle funzioni disponibili e per il controllo di molteplici accessi.
La gamma BIS è inoltre certificata secondo le severe norme TÜV che garantiscono la massima sicurezza e affidabilità del prodotto e dei materiali utilizzati e che sono sempre più inserite nei capitolati.
La gamma BIS è ricca anche di altre interessanti dotazioni, tra cui il dispositivo antischiacciamento elettronico gestito con encoder, il funzionamento in emergenza con batteria incorporata nell’automazione e dispositivi specifici antipanico.
Un’altra installazione di prestigio, questa della Galleria Ferrari, che si affianca e si completa ad un altro ingresso “speciale” in un luogo di culto per gli amanti delle due ruote, il Museo Ducati di Bologna.

La Galleria Ferrari

Aperta nel 1990 e ampliata nel 2004 con aree espositive e servizi per una superficie espositiva totale di 2.500 metri quadrati, la Galleria Ferrari al suo interno è suddivisa in quattro sezioni (Formula 1, innovazione tecnologica, anfiteatro, mostre fotografiche) che raccolgono non solo le automobili ed i componenti, in particolare i motori, che hanno fatto la storia della Ferrari sulle piste di tutto il mondo, ma anche cimeli, premi, fotografie, e altre testimonianze storiche, (come ad esempio la ricostruzione del primo studio di Enzo Ferrari nella storica sede della Scuderia a Modena) di sicuro interesse non solo per tutti i ferraristi e gli appassionati di motori, ma anche per chi vuole percorrere la storia dell’industria automobilistica del nostro Paese. Elementi di particolare attenzione sono anche i simulatori di guida ricavati da vere Formula 1 e la rappresentazione della galleria del vento con i modelli utilizzati per gli studi aerodinamici delle monoposto. Vi vengono poi organizzate mostre tematiche, d’arte o fotografiche. La Galleria Ferrari, a soli 300 metri dallo stabilimento, è dotata di shop interno, caffetteria e libreria. Ogni anno è visitata da più di 18.000 persone.
Telefono
Vedi telefono
Indirizzo Via Mons. Banfi, 3
21042  Caronno Pertusella
Varese - ITALIA
(Fare clic qui per visualizzare la mappa)